Allez au contenu, Allez à la navigation

Recherche Recherche avancée

Un ruolo particolare nel Parlamento

La « casa » degli enti territoriali

Oltre alla funzione legislativa e al controllo sul governo, la Costituzione del 1958 (articolo 24) ha affidato al Senato un compito particolare : la rappresentanza degli enti territoriali della Repubblica, i comuni, i dipartimenti, le regioni e le collettività d’oltremare.

Molte proposte sono stato adottate dal Senato, per migliorare l’esercizio dei mandati locali e per garantire, al tempo stesso, il principio di libera amministrazione delle assemblee locali. Il Senato francese è cosi diventato un vero “organo di vigilanza del decentramento”. Esso si dedica alla promozione di una “Repubblica territoriale” attraverso l’aumento delle competenze degli enti locali, l’unico modo di sviluppare una vera democrazia di prossimità.

“Numerosi stati generali di eletti locali sono stato già riuniti in quasi venti regioni di Francia”.

Al Senato è assicurata la rappresentanza specifica al Parlamento dei francesi che vivono al estero (che però non eleggono deputati all' Assemblea Nazionale)

Un assemblea aperta, in ascolto di un mondo in movimento

Il bicamerismo conosce uno sviluppo notevole in tutto il mondo. Più di 70 paesi hanno adottato il sistema bicamerale. Il Senato contribuisce a questo movimento, promuovendo concrete azioni di cooperazione interparlamentare.

E’il Senato ad aver preso l’iniziativa della fondazione dell’Associazione dei Senati europei, che accompagna la riflessione sulla creazione di camere alte nelle nuove democrazie. Tale azione può condurre anche alla nascita di un Senato europeo.

Il Senato moltiplica anche le iniziative nei confronti del settore economico ed imprenditoriale ( tirocini di senatori nelle imprese, Incontri senatoriali di imprese, Giornata del libro economico, Trampolino-Imprese, etc...)

Infine, il Senato si impegna con convinzione nelle azioni che riguardano il rafforzamento della communicazione verso i cittadini ed il dialogo con questi ultimi. Dopo avere vinto la scommessa del numero di accessi, i suoi siti Internet favoriscono oggi l’interattività, specialmente con i giovani, le imprese e gli eletti locali.

Il Senato cura la programmazione delle attività del “Musée du Luxembourg”, le cui mura accolgono eposizioni che riscuotono sempre un ampio successo di pubblico.

Il Giardino del Luxembourg –proprietà del Senato - collegato alla storia e alla vita del “Quartier Latin”, rappresenta, nel cuore di Parigi, per il pubblico francese e straniero, un luogho di allenamento e di attività sportive molto apprezzato.