Allez au contenu, Allez à la navigation

Recherche Recherche avancée

Il controllo della conformità dei testi europei ai principi di sussidiarietà e di proporzionalità

Dal 1mo settembre 2006, la Commissione europea, su iniziativa del suo presidente, José Manuel Barroso, trasmette direttamente le sue proposte e documenti di consultazione ai parlamenti nazionali, onde consentire loro di formulare, nell’arco di sei settimane, delle osservazioni sulla conformità dei testi ai principi di sussidiarietà e di proporzionalità.

La commissione per l’Unione europea del Senato esamina questi testi. Quando ritiene che un testo nuoce ai principi di sussidiarietà e di proporzionalità, essa adotta delle osservazioni che trasmette poi alla Commissione. Queste osservazioni esprimono in generale i dubbi della commissione riguardo alla sussidiarietà e alla proporzionalità, oppure chiedono alla Commissione di fornire delle precisazioni nella sua argomentazione. La Commissione cerca di rispondere a queste osservazioni entro i tre mesi. Il dialogo può proseguire tra le due istituzioni fino al momento in cui il Senato avrà ottenuto veri chiarimenti in risposta alle sue interrogazioni.