Allez au contenu, Allez à la navigation

Recherche Recherche avancée

La commissione per l’Unione europea

La commissione per l’Unione europea è composta da trentasei senatori (fr), che sono obbligatoriamente anche membri di una delle sei commissioni permanenti del Senato. Questa è attualmente presieduta da Simon SUTOUR (fr).

Il compito della commissione per l’Unione europea è quello di seguire i lavori condotti dalle istituzioni dell’Unione europea.

La sua missione principale consiste nell’esaminare in modo sistematico i testi europei prima della loro adozione dalle istituzioni europee.

Da settembre 2006, un dialogo con la Commissione europea sul rispetto dei principi di sussidiarietà e di proporzionalità viene a completare questa attività di controllo della commissione.

La commissione procede regolarmente all’audizione dei membri del Governo, dei rappresentanti delle istituzioni comunitarie o di altre personalità con particolari competenze in materia europea. In particolar modo, è sistematica l’audizione del ministro degli affari esteri.

La commissione ha il compito di informare il Senato sulle attività dell’Unione europea. Per assolvere questa missione, la commissione procede alla diffusione di una pubblicazione specifica, le « Attualità della commissione per l’Unione europea», che presenta l’insieme dei suoi lavori e pubblica anche alcuni rapporti d'informazione (fr). E’ possibile accedere a queste informazioni tramite la pagina internet «Europa» (fr) del Senato.

La commissione prende anche l’iniziativa, più volte l’anno, di provocare un dibattito in seduta pubblica su un problema europeo preciso con la partecipazione del ministro interessato, e questo grazie alla procedura specifica delle « interrogazioni orali con dibattito attinente a temi europei ».